venerdì 13 settembre 2019

Fluire nel respiro

Corso di pratica dolce ed elementi di yoga-terapia

condotto da Patricia Meyer presso GHE PEL LING
Istituto Studi di Buddhismo Tibetano

Incontro di presentazione: domenica 15 settembre 2019, ore 10:00

Prenderci cura di noi stessi con semplicità e naturalezza, aumentare il livello di energia e buonumore, migliorare le condizioni della nostra salute per godere di un maggiore benessere globale.

La pratica proposta nel corso “Fluire nel respiro” si basa fedelmente sulle tecniche tramandate dagli yogi fin da tempi immemorabili e offre l’opportunità a chi non ha interesse o possibilità di sottoporre il proprio corpo a sfide troppo impegnative ed esercizi faticosi, di trarne comunque un profondo beneficio. Particolare importanza viene data al respiro e alle sequenze fluide (vinyasa), che hanno la funzione di favorire la capacità di rilasciare le tensioni più profonde, sviluppare una maggiore consapevolezza e un generale aumento di vitalità. Attraverso la pratica possiamo imparare a riconoscere e onorare i nostri limiti, sperimentare la gioia del “lasciare andare” ciò che non ci appartiene più o non ci è veramente utile, scoprire e ricreare spazi interiori, permettendo così a “nuove” qualità di emergere.

Ciclo incontri settimanali:
tutti i mercoledì dal 18 settembre 2019
ore 10:30 (pratica dolce)
ore 13:00 (rilassamento e ricarica)

Patricia Meyer Ha seguito un intenso percorso di formazione studiando e praticando con Maestri di diverse tradizioni. Insegna hatha yoga da 25 anni facendo riferimento principalmente agli insegnamenti di Sri Sri Sri Satchidananda, conosciuto come lo Yogi Silente di Madras. Ha studiato con il dr. Bhole yoga terapia e con Chandra Klee, discepola diretta di Sri T. Krishnamacharya e T.K.V. Desikachar, il metodo vinyasa yoga, con particolare interesse all'approccio curativo. Ha approfondito la meditazione con il Ven. Bhante Sujiva (tradizione Theravada) e Lama Ringu Tulku Rinpoche (lignaggio Karma Kagyu).
Nel 1999 a San Felice alle porte di Milano, ha fondato Yoga Shankara, spazio di incontro per lo studio, la condivisione e la diffusione dello yoga, ospitando seminari su filosofia, mantra, psicologia dello yoga, meditazione, ayurveda, cultura dell'India classica e sanscrito con eccellenti maestri orientali e occidentali. Contemporaneamente ha dato vita a numerosi eventi artistici e culturali a sostegno di progetti umanitari e per la protezione degli animali e dell'ambiente, collaborando con il dr. Aldo Lo Curto, medico volontario itinerante, e le onlus Gaia, Clown One Italia, Apeiron, Marias Children Art Center. A questi progetti partecipa tuttora attivamente viaggiando come volontaria in India, Mongolia, Nepal, Russia, insegnando yoga e offrendo sessioni di yoga terapeutico in piccole strutture ospedaliere nei villaggi e in baraccopoli, case di accoglienza per donne in difficoltà e bambini di strada.
È riconosciuta dalla YANI - associazione nazionale insegnanti yoga.
Da tre anni segue con profondo interesse gli insegnamenti di Buddhadharma presso l'Istituto Studi di Buddhismo Tibetano GHE PEL LING a Milano.


Info: Patricia 334 2383810 – sitatara@libero.it  - yogashankaraeu.blogspot.it

Meditazione e insegnamenti di Buddhadharma nella tradizione tibetana



Gli insegnamenti del Buddha, semplici e profondissimi, rivelano una valenza straordinariamente universale che trascende ogni dogma, credo e dottrina religiosa.  Attuali ancora al giorno d’oggi, invitano alla riflessione e sono uno strumento efficace per condurci alla saggezza e alla serenità.


Incontri con C. Milani Tenzin Khentse
presso YOGA SHANKARA – S. Felice (MI)

Domenica 22 settembre 2019 ore 14:30
Domenica 13 ottobre 2019 ore 14:30
Domenica 3 novembre 2019 ore 14:30
Domenica 1 dicembre 2019 ore 14:30

Cesare Milani nasce in provincia di Pavia nel 1955. Frequenta il centro GHE PEL LING - Istituto Studi di Buddhismo Tibetano di Milano dall’anno 1993 seguendo regolarmente insegnamenti, corsi e ritiri, dapprima sotto la guida del Ven. Lama Thamthog Rinpoche, ora Abate del monastero Namgyal di S.S. il Dalai Lama a Dharamsala (India), e attualmente sotto la guida del Ven. Lama Tenzin Khenrab Rinpoche. Questi due Maestri fanno parte del lignaggio dei Thamthog e da 14 reincarnazioni si susseguono come maestro e discepolo.
Nel 2012 prende i voti di monaco da S.S. il Dalai Lama a Dharamsala con il nome di Tenzin Khentse.
Da sempre, oltre che di buddhismo, si interessa di filosofia, psicologia, esoterismo, religioni e tradizioni spirituali, delle relazioni tra buddhismo, neuropsichiatria, neurobiologia e fisica quantistica. Nel 2013 copre il ruolo di monaco residente del centro “Ghe Pel Ling Canarias” a Tenerife (Canarie).
Attualmente insegna buddhismo a Brescia presso la sede della “Tibet House Foundation” e a Domodossola presso il “Centro Buddhista Cenresig”; nel carcere di Vigevano insegna meditazione. È stato nominato da Rinpoche rappresentante della tradizione buddhista tibetana agli incontri interreligiosi per la Diocesi di Milano. Collabora con la fondazione “Ca’ Granda” del Policlinico di Milano in occasione di conferenze che trattano temi etici nei rapporti tra scienza, medicina e religione; collabora inoltre con la Caritas di Milano e l’amministrazione carceraria della Lombardia in un programma sperimentale volto agli operatori carcerari e ai detenuti circa la conoscenza e il rispetto delle diverse fedi religiose e tradizioni spirituali nelle carceri. Spesso viene invitato per parlare a studenti, associazioni, gruppi di studio, sia dove Rinpoche lo invia in rappresentanza del centro Ghe Pel Ling, sia per far conoscere il buddhismo tibetano.


Nella mattinata proporrò invece una pratica di kriyā yoga, aperta a tutti, alle ore 10:30.
Le due iniziative possono essere frequentate anche disgiuntamente.

Partecipazione a offerta, previa conferma di adesione!!! 

Un caro saluto, namaste 


INFO e prenotazioni: 3342383810 / 02 7533702

mercoledì 8 maggio 2019

Fluire nel respiro

Om,
Patricia terrà un ciclo yoga presso l'Istituto Studi di Buddhismo Tibetano - GHE PEL LING a Milano (via Euclice fermata metro rossa Villa San Giovanni)
Partecipazione alle lezioni a offerta libera, tessera associativa annuale (€ 50)


domenica 21 aprile 2019

I tre aspetti principali del sentiero, 26 maggio e 23 giugno 2019


Carissime, carissimi 
i prossimi due appuntamenti dedicati alla meditazione condotti dal monaco Tenzin Khentse sono previsti per 
domenica 26 maggio e 23 giugno alle ore 14:30
presso Yoga Shankara a San Felice (Segrate)

Continueremo lo studio de “I TRE ASPETTI PRINCIPALI DEL SENTIERO”, breve e bellissimo testo di insegnamenti nel quale Lama Tzong Khapa – illustre studioso, maestro, saggio e meditatore tibetano vissuto nel XIV secolo – ha concentrato tutti i principali punti della filosofia e della pratica del Buddhadharma, organizzandoli in modo da mostrare come il sentiero interiore verso il risveglio sia un graduale processo di maturazione della mente.

Gli incontri sono aperti a tutti.

Come sempre per motivi organizzativi chiedo la gentilezza di voler confermare quanto prima la vostra graditissima adesione!!! 

Grazie di cuore, tashi delek
Patricia


INFO e prenotazioni: 3342383810 / 02 7533702
Via Srada Malaspina 16, San Felice (Segrate)

venerdì 22 marzo 2019

La meditazione nella tradizione del buddhismo tibetano

LA MEDITAZIONE
nella tradizione del buddhismo tibetano

“I TRE ASPETTI PRINCIPALI DEL SENTIERO”

Un breve testo di insegnamenti nel quale Lama Tzong Khapa - illustre studioso, maestro, saggio e meditatore tibetano vissuto nel XIV secolo – ha concentrato tutti i principali punti della filosofia e della pratica del Buddhadharma, organizzandoli in modo da mostrare come il sentiero interiore verso il risveglio sia un graduale processo di maturazione della mente.

Gli insegnamenti del Buddha, semplici e profondissimi, rivelano una valenza straordinariamente universale che trascende ogni dogma, credo e dottrina religiosa.  Attuali ancora al giorno d’oggi, invitano alla riflessione e sono uno strumento efficace per condurci alla saggezza e alla serenità.

Incontro con C. Milani Tenzin Khentse
Domenica 31 marzo 2019 ore 14:30 presso YOGA SHANKARA – S. Felice (MI)


Cesare Milani nasce in provincia di Pavia nel 1955. Frequenta il centro GHE PEL LING - Istituto Studi di Buddhismo Tibetano di Milano dall’anno 1993 seguendo regolarmente insegnamenti, corsi e ritiri, dapprima sotto la guida del Ven. Lama Thamthog Rinpoche, ora Abate del monastero Namgyal di S.S. il Dalai Lama a Dharamsala (India), e attualmente sotto la guida del Ven. Lama Tenzin Khenrab Rinpoche. Questi due Maestri fanno parte del lignaggio dei Thamthog e da 14 reincarnazioni si susseguono come maestro e discepolo.
Nel 2012 prende i voti di monaco da S.S. il Dalai Lama a Dharamsala con il nome di Tenzin Khentse.
Da sempre, oltre che di buddhismo, si interessa di filosofia, psicologia, esoterismo, religioni e tradizioni spirituali, delle relazioni tra buddhismo, neuropsichiatria, neurobiologia e fisica quantistica. Nel 2013 copre il ruolo di monaco residente del centro “Ghe Pel Ling Canarias” a Tenerife (Canarie).
Attualmente insegna buddhismo a Brescia presso la sede della “Tibet House Foundation” e a Domodossola presso il “Centro Buddhista Cenresig”; nel carcere di Vigevano insegna meditazione. È stato nominato da Rinpoche rappresentante della tradizione buddhista tibetana agli incontri interreligiosi per la Diocesi di Milano. Collabora con la fondazione “Ca’ Granda” del Policlinico di Milano in occasione di conferenze che trattano temi etici nei rapporti tra scienza, medicina e religione; collabora inoltre con la Caritas di Milano e l’amministrazione carceraria della Lombardia in un programma sperimentale volto agli operatori carcerari e ai detenuti circa la conoscenza e il rispetto delle diverse fedi religiose e tradizioni spirituali nelle carceri. Spesso viene invitato per parlare a studenti, associazioni, gruppi di studio, sia dove Rinpoche lo invia in rappresentanza del centro Ghe Pel Ling, sia per far conoscere il buddhismo tibetano.

INFO e prenotazioni: 3342383810 / 02 7533702

giovedì 14 febbraio 2019

Meditazione nella tradizione del buddhismo tibetano - domenica 24 febbraio


Carissime, carissimi

vi aspettiamo con gioia al prossimo incontro dedicato alla meditazione nella tradizione del buddhismo tibetano con Cesare Milani Tenzin Khentse

domenica 24 febbraio 2019 alle ore 14:30

presso Yoga Shankara a San Felice - Segrate (info all.) 

Il tema proposto per questa occasione “I TRE ASPETTI PRINCIPALI DEL SENTIERO” è un breve e interessante testo di insegnamenti nel quale Lama Tzong Khapa – illustre studioso, maestro, saggio e meditatore tibetano vissuto nel XIV secolo – ha concentrato tutti i principali punti della filosofia e della pratica del Buddhadharma, organizzandoli in modo da mostrare come il sentiero interiore verso il risveglio sia un graduale processo di maturazione della mente.

Per motivi organizzativi chiedo come sempre la gentilezza di voler confermare quanto prima la vostra graditissima adesione!!

Grazie di cuore, tashi delek
Patricia

INFO e prenotazioni: 3342383810 / 02 7533702
Via Srada Malaspina 16, San Felice (Segrate)

lunedì 21 gennaio 2019

Gli insegnamenti di dharma e la meditazione

Il prossimo incontro dedicato alla meditazione nella tradizione del buddhismo tibetano (filosofia e pratica) condotto da Cesare Milani Tenzin Khentse è confermato per
domenica 27 gennaio 2019 alle ore 14:30
presso Yoga Shankara a San Felice (Segrate).
In questa occasione verrà dato molto spazio alla pratica della meditazione, shamata e vipassana. Partecipazione a offerta.
Per motivi organizzativi chiedo come sempre la gentilezza di voler confermare quanto prima la vostra gradita adesione!!

Grazie di cuore, tashi delek
Patricia

INFO e prenotazioni: 3342383810 / 02 7533702
Via Srada Malaspina 16, San Felice (Segrate)
sitatara@libero.it